Teatro comunale: ritrovato libretto del 1876.

Mi è capitato di fare una scoperta casuale e straordinaria, che racconta del grande patrimonio culturale di Todi che abbiamo ereditato. È riemerso dal passato il libretto dell’opera “Un ballo in maschera”, di Giuseppe Verdi, eseguito nell’agosto del 1876 in occasione dell’apertura del nuovo Teatro di Todi, con indicazione del Direttore d’orchestra, maestro Giovanni Vanduzzi e dei cantanti.

Il prezioso ricordo della serata inaugurale si trovava a Tivoli e da ieri è tornato a Todi. 36 pagine, 21 x 14, in uno stato di conservazione molto buono, verrà mostrato questa sera in occasione della conferenza stampa di presentazione della nuova stagione di prosa.

Il libretto è stato mostrato al direttore dell’archivio storico, Filippo Orsini e al prof. Manfredo Retti, massimo conoscitore della storia del teatro comunale di Todi, a cui ha dedicato anche una pubblicazione. È stato ritenuto un documento importante e non conosciuto fino ad ora. Di quella sera di agosto del 1876, infatti, era noto solo il manifesto, conservato nell’archivio storico del comune.

Coincidenza vuole che il libretto torni in città a poche settimane dalla serata del 30 settembre, quando il Lirico Sperimentale ha proposto in un teatro comunale gremito proprio “Un ballo in maschera”.

Ecco a voi qualche foto di presentazione.

img_8195 img_8196 img_8197