PROGRAMMARE TODI / 4 – TRASPARENZA E COMUNICAZIONE

disegno-balletti_2Nel Documento Unico di Programmazione si affronta anche il tema della trasparenza e della comunicazione. A voi la scheda predisposta.

Ci siamo sforzati in questi anni di ritrovare le radici di una convivenza civile, in piena armonia, contribuendo allo sviluppo, nel nostro piccolo, di una nuova democrazia, capace di ripartire dal basso, lavorando sempre alle proposte e mai alle polemiche. Lo abbiamo fatto comunicando costantemente i risultati del nostro lavoro, senza mai perdere l’orientamento e senza mai spendere tempo per lo scontro politico.

Con trasparenza abbiamo comunicato dati e risultati dell’azione amministrativa.
 Sono state potenziate le funzioni di programmazione e reportistica interne all’ente: dalla predisposizione del Documento unico di programmazione alle forme di pubblicazione ed evidenza, dalle possibilità di interazione telematica con l’ente alla rafforzamento delle procedure per la trasparenza e l’anticorruzione, per cui abbiamo ottenuto anche un pubblico riconoscimento dalla Corte dei Conti con la nota sulla relazione del Sindaco per l’anno 2014.

La predisposizione di nuovi regolamenti e la modifica di alcuni già esistenti e immutati da decenni hanno accompagnato questo processo.

Abbiamo strutturato un importante sistema di comunicazione, che quotidianamente mette in relazione l’amministrazione con chi voglia essere informato, con utilizzo di profili social, blog, costante relazione con le testate giornalistiche. Abbiamo sempre e comunque fatto precedere alla comunicazione l’azione, portando all’attenzione pubblica atti e fatti concreti, risultati conseguiti e progetti realistici, senza mai consegnarci alla politica degli annunci fatta di vane promesse o false illusioni.