PROGRAMMARE TODI / 13 – SCUOLE

pensieroscontornato

Nelle scuole della città si formano i cittadini di domani e si pongono le basi per una migliore società: educazione, conoscenza, socializzazione, integrazione, apprendimento di corretti stili di vita sono gli elementi su cui quotidianamente si investe.

Il patrimonio scolastico tuderte è enorme e di vitale importanza: ogni giorno migliaia di persone – studenti, dirigenti, docenti, personale scolastico e genitori – sono coinvolti nel processo, dalle scuole della prima infanzia ai percorsi post diploma di secondo livello.
È al miglioramento di questi luoghi sotto ogni aspetto che bisogna pensare per una comunità più forte.

L’amministrazione in questi anni ha accompagnato un processo di crescita sotto molti profili. Grazie alla collaborazione costante con gli istituti tuderti ed in particolare con i dirigenti scolastici, è stato predisposto un approfondito documento di analisi e prospettiva: “Le Scuole di Todi per una Città della conoscenza: proposte e prospettive”.
Costanti sono stati i rapporti tenuti con docenti e genitori, dai quali sono nate anche forme di collaborazione e scaturiti progetti condivisi, sia per aspetti educativi che per piccole opere di manutenzione degli edifici scolastici.

Il servizio comunale di manutenzione e sicurezza è stato messo a disposizione settimanalmente per interventi di riparazione e miglioramento dei luoghi nei plessi scolastici.
Con lo stesso servizio è stato offerto sostegno alle attività scolastiche ed extrascolastiche, oltre alla disponibilità di sedi comunali. 
Ingenti sono stati gli investimenti strutturali eseguiti per milioni di euro, grazie anche alle risorse arrivate dalla Regione Umbria e dal Governo, con un significativo innalzamento della sicurezza degli edifici, ricerca di efficientamento energetico, ampliamento degli spazi didattici e di supporto e maggiore funzionalità.

Sono stati promossi progetti innovativi e per la prima volta è stata attivata una scuola primaria a tempo pieno, alla quale farà seguito un’altra richiesta di attivazione per la nuova scuola Aosta in centro storico.

Sono state espletate gare per i servizi di mensa, trasporto ed accompagnamento sugli scuolabus: si tratta di una parte molto significativa di bilancio, per quasi un milione di euro all’anno. Nonostante la riduzione delle risorse generali, i servizi non stati intaccati (evitando punti di raccolta per il servizio di trasporto, centri di cottura per le mense…) ed anzi sono stati garantiti maggiori standard di qualità.
L’amministrazione comunale ha anche sostenuto le attività per il post diploma, con la nascita a Todi di un percorso ITS nel campo agroalimentare (corso di due anni di specializzazione) e l’individuazione di giornate di orientamento universitario, grazie alla collaborazione con l’Università degli Studi di Perugia.