A Todi la data zero del nuovo tour di Paola Turci

Sabato 6 maggio al Teatro Comunale il concerto che farà da prologo a “Il secondo cuore tour” – Todi è la città scelta per la “data zero” de “Il secondo cuore”, il tour che accompagna l’uscita del nuovo album di Paola Turci, in uscita il 31 marzo per la Warner Music Italy. Dopo il grande successo al Festival di Sanremo, sabato 6 maggio alle ore 21 il Teatro Comunale di Todi ospiterà il concerto che farà da prologo al tour, che poi partirà ufficialmente il 9 maggio dall’Auditorium “Parco della Musica” di Roma per poi proseguire con altre 8 tappe in tutta Italia.

La conferma è arrivata stamattina alla conferenza stampa di presentazione della seconda parte della stagione Umbria Eventi d’Autore 2016/2017 promossa dall’associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore svoltasi a Palazzo della Penna di Perugia. Durante la mattina sono stati svelati gli appuntamenti che andranno a comporre il cartellone di musica d’autore e letteratura che prenderanno il via tra Perugia, Assisi e Todi. All’incontro sono intervenuti Lucia Fiumi e Gianluca Liberali, rispettivamente presidente e direttore artistico dell’associazione, l’assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Perugia Maria Teresa Severini, l’assessore alla Cultura della Regione Umbria Fernanda Cecchini e l’assessore alla Cultura del Comune di Todi Andrea Caprini.

La data zero di Todi è di fatto una prova generale del tour, aperta al pubblico (agli iscritti del fan club ma ultimamente anche al pubblico in generale), nel quale gli artisti mettono a punto la scaletta testando le reazioni dei fan alle scelte. Nel corso del live, sarà possibile ascoltare i brani del nuovo disco di inediti, insieme ai più grandi successi del passato che hanno reso Paola Turci una delle artiste più apprezzate del panorama musicale italiano. Grinta, talento e determinazione sono le qualità che hanno sempre contraddistinto la cantautrice romana nei trenta anni di una carriera che si è evoluta brillantemente seguendo diverse fasi artistiche, corrispondenti ognuna a una continua ricerca personale.

“Ringrazio gli organizzatori per aver inserito Todi nella programmazione del cartellone – ha detto l’Assessore Andrea Caprini – e la Regione Umbria per l’attenzione e la collaborazione continua con gli enti locali e gli operatori privati anche sotto il profilo delle politiche culturali, uno sforzo ancora più apprezzabile in questa fase che stiamo attraversando. La collaborazione tra enti pubblici, soggetti privati ed associazioni del territorio è uno dei fattori determinati, anche nella nostra città, per organizzare iniziative e manifestazioni culturali di qualità. Siamo felici di ospitare una grande artista come Paola Turci, e l’auspicio è di continuare la collaborazione con l’associazione perché vogliamo testimoniare la vitalità culturale e turistica di Todi e dell’Umbria”.